Category

TOP_slide

Scadenze e interessi, terreno minato per il fisco

Si parla di semplificazione, ma la realtà del Fisco, anche quello “minuto”, diventa sempre più complicata. L'ultimo esempio di “semplificazione – complicazione” è rappresentato dalla soluzione, tardiva e confusionaria, dell'ultima ora, con la quale è stato affrontato il problema della doppia rata per le partite Iva (versamenti a rate di Unico) in scadenza il 20 agosto.

Le linee programmatiche del Ministro Tria illustrate nelle Commissioni bilancio di Senato e Camera

Perseguire prioritariamente ‘’la crescita, in un quadro di coesione e inclusione sociale, all’interno di una politica di bilancio volta alla riduzione del rapporto debito/pil’’. Questo l’obiettivo della politica economica del governo le cui linee guida sono state illustrate dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, nel corso di una audizione che si è svolta ieri dinanzi alle Commissioni bilancio di Camera e Senato. L’audizione, ha detto Tria ‘’mi consente di aprire un positivo e costruttivo dialogo con il Parlamento anche in vista della prossima sessione di bilancio’’.

La fattura elettronica e l’aumento dell’IVA

Con il DL 28 giugno 2018 n. 79 il Governo ha prorogato al 1° gennaio 2019 l’entrata in vigore degli obblighi di fatturazione elettronica prevista per le cessioni di carburante, riabilitando così per altri sei mesi l’uso delle schede carburanti. Bene la proroga perché coglie un’esigenza molto sentita da tutti gli operatori del settore, ma resta fermo che con decorrenza dall'1.1.2019, alla generalità delle cessioni di beni e prestazioni di servizi sarà obbligatorio l'emissione della fattura elettronica in luogo di quella cartacea.